Odontoiatria infantile

Particolare attenzione viene dedicata al bambino che troverà un ambiente giocoso e divertente al cui interno sarà possibile affrontare la prevenzione e la cura dei dentini senza alcun timore.

Le prime cure

0-6 mesi: anche quando ancora non ci sono i denti suggeriamo di utilizzare delle garzine asciutte per pulire le gengive almeno 1 volta al giorno; in commercio esistono utili spazzolini in gomma per massaggiare le gengive da lasciare ai bambini.

6mesi-5aa: utilizzare spazzolini morbidi per bambini e dentifrici specifici consigliati in base alle esigenze dei denti dei piccoli (fluorati o a base di idrossiapatite).

5aa in poi: è possibile passare agli spazzolini elettrici a batterie o elettrici per bambini sempre associati a dentifrici specifici.

Prevenzione

La fascia d'età ideale per una prima visita dal dentista è quella tra i 4 e i 5 anni. L'incontro avviene sottoforma di gioco , si contano i denti, se ne controlla il colore e lo stato di salute. I genitori o i tutori vengono sempre fatti accomodare con i piccoli e a volte, fare visite contemporaneamente a fratelli o amici, rende l'esperienza più divertente!

Il tuo bambino ha questi sintomi?

I sintomi relativi all’eruzione sia dei dentini da latte che dei definitivi, possono variare sia di durata che d’intensità, come possono benissimo anche non presentarsi. In generale possiamo comunque elencare i fastidi più  comuni

  • Dolore: l’infiammazione della mucosa gengivale determinata dal passaggio (spinta e taglio) del dentino in eruzione. Questo sintomo può causare irritabilità, inappetenza e riduzione del sonno.

  • Aumento della salivazione, con conseguente -eventuale- irritazione e arrossamento della zona peri-orale, soprattutto per i bambini che fanno uso di ciucciotti. Questo sintomo può causare, specialmente durante il sonno, anche tosse secca.

  • Necessità di mordicchiare: la pressione sulle gengive riesce ad appagare, anche se temporaneamente, lo spasmo, alleviando così la sensazione di spinta al di sotto della gengiva ed il dolore.

  • Febbre e diarrea: questi due sintomi non sono direttamente collegati all’eruzione ma dovuti al coincidente abbassamento delle difese immunitarie acquisite dalla madre durante la gravidanza (le immunoglobuline diminuiscono intorno al 6° mese di vita, periodo in cui nasce il primo dentino)

Ecco cosa puoi fare

  • Qualcosa da mordere: sono in vendita giocattolini che possono essere tenuti in frigorifero o freezer con una parte in gomma, adatta ad essere mordicchiata.

  • Antidolorifici/antinfiammatori: sistemici, ad esempio Tachipirina o Nurofen e locali, ad esempio Alovex, Filme os (consultare il pediatra di riferimento).

Non hai trovato la soluzione?

Contattaci! Risponderemo nel prossimo orario di ufficio



Chi Siamo

L’attività dello Studio del Dott. Claudio Castelli, dentista odontoiatra a Ravenna, è quella di fornire cure odontoiatriche per soddisfare i bisogni del Paziente con professionalità e cortesia.
Lo Studio accompagna – con un’assistenza sempre scrupolosa – ogni Paziente, dalla prima visita alla risoluzione del problema, per preservarne e valorizzarne la salute orale.

Orari di apertura

Lun 11.00 - 19.00
Mar 12.00 - 19.30
Mer 09.30 - 19.00
Gio -
Ven 09.30 - 15.00
Sab e Dom -

Come Arrivare

Informazioni

Studio Dentistico Castelli

Partita IVA - 00870370392

Privacy Policy

Website